fbpx

Insalata primaverile e condimenti alternativi

  • quell’avanzo di lenticchie rinchiuse nel sacchetto che aspettano tremolanti il prossimo Natale
  • una fetta di melone abbinato a qualche foglia di basilico senza passarlo al mortaio
  • l’immancabile cipollotto verde
  • il cavolo cappuccio viola (utilizzato rigorosamente a crudo)
  • qualche cannellino che concedo in barattolo
  • quattro o cinque ciliegini senza rughe, gli altri buttiamoli in padella con uno spicchio d’aglio e facciamoci girare uno spaghettino. 

Poi ci potrebbero stare i fiori edibili, ma di questo ne parliamo una prossima volta. 

Condimento consigliato: emulsione agli agrumi (come descritta di seguito)

Vino consigliato:  a occhieggiare senza imbarazzo ci penserà Matteo Galiano con qualche suggerimento ad hoc. State connessi.

Buon appetito!

Le Emulsioni

EMULSIONE AGLI AGRUMI
Emulsione Agrumi

In una boule mettete:

  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di succo di lime
  • 3 gocce di salsa worcestershire
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di cumino
  • una punta di tahina (una pasta di semi di sesamo che si trova nei supermercati o nelle macellerie magrebine)

Emulsionate gli ingredienti con una frusta – se necessario mescere un goccio d’acqua – infine grattugiate un po’ di scorze di limoni (non trattati) che metterete da parte per la decorazione finale. Condite i vostri piatti con il composto ottenuto; se desiderate potete aggiungere qualche bacca di pepe rosa pestata.

EMULSIONE ALLA CURCUMA
Emulsione_Curcuma

Riunite in una ciotola:

  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaio di senape in crema
  • un pizzico di sale rosa
  • una spolverata di pepe
  • 1-2 cucchiai di aceto di mele
  • una piccola fesa d’aglio (se non disturba)
  • poco prezzemolo tritato

Mescolate fino ad ottenere una salsa omogenea dai profumi vagamente muschiati. Infine spargerete della granella di mandorle sui vegetali scelti e nettati.

non resta che augurarvi buon appetito e invitarvi a leggere l’approfondimento sulle spezie che sarà disponibile da domani.

Approfondimento legato all’articolo “Non ci resta che stare alla larga

Pagine: 1 2

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: